Il mio teddy

Il mio teddy
Se vi piace qualche mia creazione, contattatemi

sabato 19 marzo 2016

ARRIVA.......

Ora che abito in campagna, vado a passeggiare
 volentieri la mattina, e da un giorno all'altro.....

questa meraviglia





visto che non sono un'esperta,
sono andata a guardare se era il mandorlo o il ciliegio
(lo so, sono ignorante in materia...)
e' il mandorlo
e su un sito di giardinaggio 
ho letto varie simbologie, favole, racconti
su questa bella pianta
ho voluto riportarvele qua per farvele leggere
da:
http://www.giardinaggio.net/

I fiori di mandorlo sono i primi a sbocciare in primavera, talvolta nel tardo inverno, e per questo simboleggiano la speranza, oltre che il ritorno in vita della natura ma, sfiorendo nell’arco di un breve lasso di tempo, rappresentano anche la delicatezza e la fragilità. Il significato del fiore di mandorlo ha ispirato miti e leggende, promosso la nascita di tradizioni, diffuso parole sacre, cultura e folclore, che affondano le radici in tempi lontani nell’area geografica a clima mediterraneo in cui la pianta è coltivata.

Mitologia e cultura

Nella mitologia greca, il mandorlo è collegato all'attesa del compimento di una speranza e della costanza. Diverse sono le versioni tramandate attorno alla vicenda della principessa Fillide (o Filli), figlia di Sitone, re della Tracia, trasformata in un mandorlo spoglio dalla dea Atena, per compassione, dopo essersi uccisa per il dolore temendo d'essere stata abbandonata da Demofonte (o Demofoonte, o suo fratello Acamante, o Acamante, figlio di Antenore e di Teano), figlio di Teseo e di Fedra, il quale non era ritornato da lei nel tempo stabilito per le nozze. L'albero rimase spoglio e sterile fino a quando l'eroe non ritornò in Tracia e venne a conoscenza del tragico destino di Fillide. Allora egli andò ad abbracciare il mandorlo piangendo e le sue lacrime di pentimento si trasformarono in una nube di candidi petali che adornarono i rami della pianta, che così finalmente fiorirono, ma rimasero privi di foglie, come poi continuò a succedere all’annuncio di ogni primavera.

Fiore di mandorlo: Magia, leggende e folclore

Antichi riti e pratiche di magia, tra i quali è incluso un elisir d'amore a base di fiori di mandorlo da offrire in dono all'oggetto del proprio desiderio, venivano praticati in Sardegna. Il periodo della fioritura di questa pianta era propizio e coincideva con la stagione dei fidanzamenti.
Alle tradizioni arcaiche folcloristiche della Spagna appartiene una leggenda araba secondo la quale il califfo musulmano Abd al-Rahman III fece piantare dei mandorli sul terreno collinare attorno al suo palazzo nel villaggio di Madinat-al-Zahra (Medina Azahara), nei pressi di Cordova. Egli voleva restituire il sorriso all’amata moglie Azahara, che soffriva di nostalgia, alla vista dei fiori bianchi assomiglianti al candido manto di neve della Sierra Nevada, che lei un tempo poteva ammirare dalla propria abitazione a Granada.
non le ho ritrascritte tutte
ma ce ne sono
Molte altre di cose belle da andare a leggere
e comunque visto che anche il ciliegio 
e' stupendo
ecco altre immagini sempre durante la mia passeggiata


BUONA PRIMAVERA A TUTTI






13 commenti:

  1. Ciao Francesca!! Che belle foto!..Gli alberi di mandorlo con la loro fioritura esuberante fanno pensare subito alla primavera,ormai prossima.Dal suo legno,dai toni ambrati,e lavorati pazientemente a mano,si possono ottenere splendidi monili e deliziosi lavori traforo..a noi piace molto!!Grazie anche per le storie e leggende ..Un Abbraccio Affettuoso,Buona Domenica
    Carmela e Davide

    RispondiElimina
  2. FRANCESCA QUERIDA QUE ALEGRIA LEERTE NO SABIA QUE TE HABIAS MUDADO AL CAMPO, FELICITACIONES Y GRACIAS POR TU HERMOSA PUBLICACION DE HOY
    SALUDOS CARIÑOSOS
    CARMEN

    RispondiElimina
  3. bellissimi!! E per me queste nuvole bianche e rosa hanno sempre un fascino speciale...ogni anno mi riaffiorano i ricordi di quell'ormai lontano 1976 quando entrai in clinica in una sera piovosa e buia, era il 26 marzo e la mattina dopo nacque mia figlia. Dopo ben 9 giorni (causa ittero della bimba) tornammo a casa e ci accolse una Milano soleggiata, fiorita e profumata. Quelle soffici nuvole rosa e bianche erano per me come il sorriso della città per la mia piccola bimba ...
    baci e fusa
    Paty

    RispondiElimina
  4. Och jak pięknie!
    U nas trzeba jeszcze czekać pewnie miesiąc.

    RispondiElimina
  5. le fioriture degli alberi in primavera sono un'esplosione meravigliosa....
    Buona domenica

    RispondiElimina
  6. L'ho sempre detto che sei piena di risorse! Sai fare veramente di tutto! La carrellata dei tuoi vecchi lavori lo evidenzia!
    Grazie per la piccola lezione sul mandorlo, ogni tanto è bello riscoprire queste leggende e tradizioni...
    buona domenica
    sabrina

    RispondiElimina
  7. buona domenica. Evviva la primavera. Foto splendide.

    RispondiElimina
  8. Bellissime foto!!!! La primavera è la stagione che amo di più in assoluto... forse perchè si esce dal grigio inverno...o forse perchè è la rinascita...ma è meraviglioso!!!
    Un abbraccio e buona domenica
    Antonella

    RispondiElimina
  9. la natura ci regala sempre spettacoli meravigliosi...grazie per aver condiviso le emozionanti foto..mi par di sentire anche i profumi....

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia gli alberi in fiore!

    RispondiElimina
  11. Che bei fiori e bentornata , ogni tanto passavo ma eri ancora assente , mi fa piacere che stai bene e ogni tanto ti farò una visitina buona serata !

    RispondiElimina
  12. Eccomi. Ritrovata. Ne sono felice. E quante belle foto mi ero persa......
    Ci leggiamo in pvt. Ciao francesca! Buona primavera.

    RispondiElimina
  13. Beautiful blossoms, beautiful photographs. Happy Spring.
    Cheers, Anita.

    RispondiElimina