Il mio teddy

Il mio teddy
Se vi piace qualche mia creazione, contattatemi

sabato 28 marzo 2015

IL CORSO DEL BAULETTO E' PRONTO..... SI PARTE

SI PARTE


IL CORSO E' PRONTO





Chi vuole iscriversi al corso del bauletto
puo' farlo
lasciando un commento qua sotto
oppure inviando una mail
ricordate di lasciare la vostra mail
spesso alcune di voi risultano
no reply
e non potro' inviare

Questo corso si compone di 4 tappe
lo consiglio a chi ha una discreta manualita'
ed ha gia' seguito i miei corsi
in quanto puo' risultare un po' piu'
complicato degli altri
Ma e' un buon motivo per mettersi alla prova
no??

detto cio'
vi aspetto numerose
e non...
timorose
ahahahahahahah
vi sto spaventando??
ma no!!!!


mercoledì 25 marzo 2015

IL MIO BAULETTO PORTALAVORO

Buongiorno a tutte

In questi giorni, finalmente, mi son voluta fare
il mio bauletto portalavoro
Volevo realizzarlo gia' da molto tempo
ma non mi era scattato
" il la'"
Venerdi l'ispirazione e... son partita
Come mio solito ho il progetto finito in mente
ma da lì a realizzarlo ce ne vuole sempre
perche' strada facendo si incontrano gli ostacoli
e... la notte in bianco a pensare come superarli.

Con tessuti triangolari gia' pretagliati
trovati online
ho cominciato a trafficare e ne e' venuto fuori questo



gia' pieno dei miei lavori a maglia
un cardigan e una sciarpa
quanto spazio...


corredato di tante cose per il cucito
un citrullo puntaspilli
un tessutino portaaghi
e.....
un centimetro fatto a mano
infine in basso una tasca con zip per tenere
 forbicine e ditali
o anche occhiali



una bella taschina interna sul retro



ed un'altra piu' grande con 4 tasche
che gira tutta intorno



e' vero
non l'ho fatta da sola...
un generoso contributo
me lo ha dato la mia Chanel...
supervisore in carica



Sto preparando il vaglio delle foto
dei vari passaggi e ne faro' un corso
se vi piace ripassate tra qualche giorno
vi avvisero' quando sara' pronto,
premetto che ci vuole un po' di pazienza
e di manualita' per realizzarlo
ma alla fine dara' molta soddisfazione

Non vedo l'ora di sfoggiarlo oggi con le mie amiche
del gruppo patch

Ditemi se vi piace e se vorrete realizzarlo
potrete iscrivervi solo alla partenza del corso non prima
con una mail di richiesta o commento

IMPORTANTE CHE CI SIA IL VOSTRO
INDIRIZZO MAIL


venerdì 20 marzo 2015

MODERNO E COMODO???? NOOOOO

Sapete quanto ami gli animali ed un posto particolare hanno per me i gatti, non posso farne a meno, devo sentirli vicini e sentire il loro pelo, mi rilassano, non mi staccherei piu'.... beh! per farla breve passo poi sempre qualche momento a cercare delle immagini divertenti su google.....

e queste mi son piaciute troppo





In questo periodo ho fatto un lavoro che mi e' stato chiesto da una signora
si trattava di cucire 13 bordi fatti in chiacchierino
su bisso di lino.
Si tratta di centri che si mettono in genere
sui mobili della camera da letto
erano stati fatti 25 anni fa
ed ancora si trovavano in una scatola
Così, con la paura di sbagliare
mi son presa questo incarico e devo dire
che il risultato mi ha soddisfatta
I centri piu' piccoli misuravano circa 16 cm. di diametro
poi da 20 x 30, da 30 x 45
da 50 x 30
fino al piu' grande da cm 75 x 45
E' stata una bella lavorata anche perche' il filo
da usare era il 100
SOTTILISSIMO
migliaia di punti uno vicino all'altro

questo e' il risultato
tutti insieme
dal piu' piccolo al piu' grande





La proprietaria e' stata molto soddisfatta
ed anche io


mercoledì 11 marzo 2015

SCIALLE ASHBURN... FINITO ANCHE LUI

E gia' indossato.
Schema bello, semplice da fare e molto versatile, puo' essere indossato come sciarpa, avvolgendo bene il collo, ma in caso di freddo intenso puo' girare intorno alla testa coprendoci ben bene dal freddo.

Ashburn
acquistabile su Ravelry
cliccando

Avevo gli stessi colori dello schema originale
un bell'azzurro acquistato al mercato
un ruggine, rimanenza di 2 gomitoli
ed un filato variegato tedesco
regalo per il mio compleanno della mia amica
Mirella
che non aspettava altro di essere accompagnato con le altre 2 tinte,
un matrimonio perfetto




lunghissimo, avvolgente e caldo
ne faro' ancora su questo genere
mi intrigano
Sono soddisfatta, mi ero prefissa di terminare
questi 3 lavori
applique' hawajano
ricamo a punt'e nu
e
scialle
ce l'ho fatta!!
...........................
ed ora???
MMMMM
molti progetti frullano per la testa
vediamo quale partira' per primo
..................

venerdì 6 marzo 2015

PUNT'E NU ....... SECONDO LAVORO FINITO

Questa volta con determinazione, sto riuscendo a portare a termine quello che mi ero prefissa, i tre lavori iniziati in questo periodo.
Visto che sono solita iniziare un lavoro e per strada mollo per iniziarne un altro, stavolta mi son detta

NO!!
prima ho terminato l'applique hawajano
ed ora vi mostro con grande orgoglio
il mio centro
a Punt'e nu








Ho preso lo schema centrale dal libro italiano sul punt'e nu


mentre l'orlo ed il bordo ad ago dall'altro
libro in inglese sul punt'e nu
che non potevo perdere



Si tratta di un tipo di ricamo di Teulada, tramandato nel tempo, e che solo ora
grazie al primo libro in italiano uscito da quasi un anno
possiamo anche noi divertirci a provare.
E' unico nel suo genere, molto particolare, si tratta di nodi
che seguono un percorso
consiglio di provare perche' veramente affascinante
e creativo
a me ha rilassato molto farlo
sto gia' programmandone un altro.

Alcuni indirizzi utili per chi fosse interessato


fornisce informazioni su questo ed altri ricami
video da vedere
e blog dove trovare altre informazioni
e come acquistare il libro


Moltissime informazioni
schemi vari, tutorial,
lavori eseguiti, e video tutorial
li trovate in questo blog,
mi raccomando! fatelo passare tutto!!
e' una fonte inesauribile


ancora


Spero di coinvolgervi






















domenica 1 marzo 2015

WAFFEL, WAFFLE, GAUFRE....

Da Wikipedia:
La gaufre, altrimenti nota come wafel e waffle, è un dolce a cialda (che ne è la traduzione esatta), croccante fuori e morbido internamente, cotto su doppie piastre roventi che gli conferisce il caratteristico aspetto goffrato: cioè una superficie a grata.
Ne esistono diverse varianti, tipiche del Belgio, della Francia, della Germania, della Scandinavia e dei Paesi Bassi. In Italia esiste un dolce pressoché identico nella tradizione abruzzese e molisana, chiamato "Ferratella", mentre nella Alta Val Chisone e nella Alta Val di Susa esistono dei dolci simili chiamati "Gofri".
.
Comunque sia.... buone!!
Ho acquistato da Lidl la piastra per i waffel, dolci che avevo mangiato anni fa a Monaco di Baviera, veramente buoni, si tratta di una base che puo' essere mangiata da sola o accompagnata con ... qualsiasi cosa!! si! con il dolce e con il salato, soprattutto con il dolce, la si puo' riempire sopra con cioccolato, marmellata, gelato, panna, frutta... e chi piu' ne ha piu' ne metta, ma anche soltanto con una spolverata di cacao o cannella ed un po' di zucchero a velo, si puo' presentare un dolce dell'ultimo minuto se arriva gente a casa.
Io oggi le ho preparate così:
2 uova,  50 gr. di burro,  80 gr. di zucchero,   130 gr. di farina, 1 cucch. di acqua,  1 cucc. di rum,  1 bustina di vanillina ed un pizzico di sale
separate i tuorli dagli albumi

montate a neve gli albumi

battete i tuorli con lo zucchero
e unite il burro fuso



aggiungete gli albumi montati a neve
mescolando delicatamente


aggiungere la farina setacciata
la vanillina, il rum, l'acqua ed il pizzico di sale


passate con un pennello da cucina
il burro sulle due piastre
e fate scaldare



quando la piastra e' calda
con un mestolo prendete un po' d'impasto e
 ponete al centro della piastra



chiudete e aspettate 3 minuti 
non aprite prima,
se le volete piu' dorate
richiudete ed aspettate un altro minuto


toglietele dalla piastra
e ponetele su una griglia per farle asciugare
basta qualche minuto


separatele l'una dall'altra
verranno tanti cuori
io le ho spolverate con cacao, cannella
ed un po' di zucchero a velo...


pronte per far la loro bella figura
a tavola
La dose che vi ho dato serve per avere almeno
3 infornate da 5 cuori ognuna

Cercate nel web e troverete tante altre ricette ed idee
io oggi mi son gustata la mia

Buon appetito

lunedì 23 febbraio 2015

UNO......... FINITO!!!

Beh!! finito finito..... no! per chiamarlo finito dovrebbe essere anche assemblato in un qualche modo, ma siccome non so ancora bene quale sara' la sua destinazione finale... per ora e' finito di cucire e quiltare.
Pensavo ad un cuscino, ma le sue misure sono cm. 48 x 48, l'interno di un cuscino e' di 40 x 40 oppure di 50 x 50, quindi nessuno dei due va bene, così se faccio un cuscino dovro' aggiungere ai 4 lati del tessuto per poter raggiungere la misura giusta ed ancora non so quale tessuto metterci o se devo acquistarlo, diciamola tutta io faccio le cose perche' mi piace farle, quasi mai per una destinazione finale, certo, se faccio una borsa, quella diventa! ma se faccio un ricamo su un tessuto o se faccio un applique', o un pizzo al chiacchierino o all'uncinetto o in altro modo... beh! che dire? mi son divertita soprattutto a farlo poi la fine che fara'? non lo so... come disse una gran donna:

CI PENSERO' DOMANI

a parte gli scherzi... non mi chiamo Rossella

quindi con le parti laterali ancora da decidere
ecco il mio blocco in tecnica hawajana








qual'e' la sua particolarita?
in genere il motivo dei quilts hawajani sono ripetuti nei 4 spicchi
del tessuto
si ritaglia uno spicchio di carta disegnato
e quando si riapre il foglio
ecco qua che appare il motivo
che ricorda un po' il metodo di quando eravamo piccole e
ritagliavamo la carta ed apparivano
tante bimbette tutte in fila che si tenevano la mano.
l'altra particolarita' e' che la quiltatura
viene fatta ad eco
cioe' tutto intorno alla figura si spande
proprio come un'eco
in genere vengono usati dei tessuti batk con questi colori
vivi e sgargianti ed oltre a trapunte ci si possono creare
moltissime altre cose dall'aria esotica
ed estiva
nel web troverete molte ispirazioni

ed intanto che penso al da farsi con questo blocco
vado avanti con un altro dei miei tre lavori
vediamo quale finisco prima