Il mio teddy

Il mio teddy
Se vi piace qualche mia creazione, contattatemi

domenica 1 marzo 2015

WAFFEL, WAFFLE, GAUFRE....

Da Wikipedia:
La gaufre, altrimenti nota come wafel e waffle, è un dolce a cialda (che ne è la traduzione esatta), croccante fuori e morbido internamente, cotto su doppie piastre roventi che gli conferisce il caratteristico aspetto goffrato: cioè una superficie a grata.
Ne esistono diverse varianti, tipiche del Belgio, della Francia, della Germania, della Scandinavia e dei Paesi Bassi. In Italia esiste un dolce pressoché identico nella tradizione abruzzese e molisana, chiamato "Ferratella", mentre nella Alta Val Chisone e nella Alta Val di Susa esistono dei dolci simili chiamati "Gofri".
.
Comunque sia.... buone!!
Ho acquistato da Lidl la piastra per i waffel, dolci che avevo mangiato anni fa a Monaco di Baviera, veramente buoni, si tratta di una base che puo' essere mangiata da sola o accompagnata con ... qualsiasi cosa!! si! con il dolce e con il salato, soprattutto con il dolce, la si puo' riempire sopra con cioccolato, marmellata, gelato, panna, frutta... e chi piu' ne ha piu' ne metta, ma anche soltanto con una spolverata di cacao o cannella ed un po' di zucchero a velo, si puo' presentare un dolce dell'ultimo minuto se arriva gente a casa.
Io oggi le ho preparate così:
2 uova,  50 gr. di burro,  80 gr. di zucchero,   130 gr. di farina, 1 cucch. di acqua,  1 cucc. di rum,  1 bustina di vanillina ed un pizzico di sale
separate i tuorli dagli albumi

montate a neve gli albumi

battete i tuorli con lo zucchero
e unite il burro fuso



aggiungete gli albumi montati a neve
mescolando delicatamente


aggiungere la farina setacciata
la vanillina, il rum, l'acqua ed il pizzico di sale


passate con un pennello da cucina
il burro sulle due piastre
e fate scaldare



quando la piastra e' calda
con un mestolo prendete un po' d'impasto e
 ponete al centro della piastra



chiudete e aspettate 3 minuti 
non aprite prima,
se le volete piu' dorate
richiudete ed aspettate un altro minuto


toglietele dalla piastra
e ponetele su una griglia per farle asciugare
basta qualche minuto


separatele l'una dall'altra
verranno tanti cuori
io le ho spolverate con cacao, cannella
ed un po' di zucchero a velo...


pronte per far la loro bella figura
a tavola
La dose che vi ho dato serve per avere almeno
3 infornate da 5 cuori ognuna

Cercate nel web e troverete tante altre ricette ed idee
io oggi mi son gustata la mia

Buon appetito

12 commenti:

  1. Dai..anche da noi si fanno ma le chiamiamo "neole" o ferratelle..si possono fare sottili o un po' piu alte .. e sono ottime..tutto il mondo è paese!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Cara Francesca, per me sono e saranno quelle che sempre preferisco di qualsiasi crema che sono ripiene!!!
    Ciao e buon inizio della settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. non le ho mai assaggiate ... non ho mai comprato la piastra e in questo momento cerchiamo di evitare va'... però mica le scampo prima o poi ... le provo ... brava ....
    che bello un fiore che si trasmorma in tanti cuoricini ... stupende ......romanticona .... un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
  4. Sono davvero molto carine..e devono essere anche buone! E soprattutto veloci da fare..se trovo la piastra a buon mercato....non me la faccio sfuggire!

    RispondiElimina
  5. che buoni ummmm tutti da mangiare
    ciao
    silvana

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che buoni.... io ho la piastra abruzzese, adoro questi dolci!!!! ciao Gabry

    RispondiElimina
  7. Mmmmhhhh Francesca, solo perchè ho già fatto colazione..... altrimenti....
    buone anche con lo sciroppo d'acero americano.
    buona settimana
    sabrina

    RispondiElimina
  8. Golosissime! Grazie per la tua ricetta, la proverò!

    RispondiElimina
  9. questa me la salvo....adoro le cialde....

    RispondiElimina
  10. Che buoni mi hai fatto venire voglia di prendermi la piastra!

    RispondiElimina
  11. ...se poi ci stendevi un velo di nutella...

    RispondiElimina
  12. A me piacciono tantissimo ma cerco di farle abbastanza raramente... sempre per un problema di circonferenza... ahaha!!!! Però son buone....
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina